JOVANOTTI

MAGLIE E CAPPELLINI AUTOGRAFATI PER SALVARE GATTI ABBANDONATI

Musica

Il 2 gennaio scorso Silvia Borri di Arezzo ha pubblicato su Facebook la notizia morte della signora Marisa, una donna generosa che si occupava di 25 gatti a Lucignano ( Arezzo); nella sua semplice casa la signora era riuscita, amorevolmente, e prendersi cura di loro e a nutrirli.

Dopo la sua scomparsa, è partita una raccolta fondi a favore dei gatti che necessitavano di cure, spese veterinarie, vaccinazioni e cucce. In poco meno di dieci giorni sono stati raccolti 1.800 euro dei 2.500 necessari.

Alla raccolta si è unita anche Francesca Valiani, la moglie di Jovanotti, da anni impegnata ad aiutare cani e gatti. Francesca, con la collaborazione del marito, ha messo all’asta maglie e cappellini autografati, destinando il ricavato alle cure dei gatti.
Le magliette con la scritta “Sbam” e la firma dell’artista si possono conquistare donando 50 euro ai gatti bisognosi. Si parte da un’offerta di 40 euro per il cd autografato. E chi vuole contribuire, ma può farlo solo con piccole cifre, può accaparrarsi un magnete, anche quello autografato, partendo da 5 euro.
Il bel gesto della famiglia Cherubini non è isolato: nella loro casa vivono molti cani e gatti trovatelli e ogni anno Jovanotti regala cibo al canile di Ossia di Cortona.
Se vi trovate in provincia di Arezzo e volete aiutare i gatti della colonia di Lucignano, potete portare materiale all’edicola di Piazza Giotto, al negozio Annarose di Via Cavour ad Arezzo e da Diletta Salvi in Via Mecenate a Capolona.
Dopo l’emergenza i gatti potranno essere adottati ed entrare a far parte di una famiglia che li ami davvero.