Franco Battiato torna venerdì

con "L’era Del Cinghiale Bianco"

Musica

 

Venerdì 19 luglio 2019 torna Franco Battiato con "L’era del cinghiale bianco" 40th Anniversary Remastered Edition (1979-2019) con una copertina inedita e una nuova veste grafica, CD Digipack - 16 brani con demo inediti e brani live e un LP 180g White Color - Edizione Limitata e Numerata

"L’era del cinghiale bianco" segna la clamorosa svolta pop di Franco Battiato, un’opera considerata un capolavoro destinato a cambiare per sempre le sorti della musica italiana: un album di transizione, tra passato e futuro, tra sperimentalismo prog e pop intellettuale influenzato totalmente dalla New Wave.
Un disco che contiene esoterismo, esotismo, spiritualità, l’amore per le filosofie d’Oriente, la fascinazione per l'India e la Tradizione, lo spirito mordace e ironico nei riguardi del mondo moderno e il legame con la propria terra, la Sicilia. 
L’era del cinghiale bianco è l’era della conoscenza immediata, ma come dichiarava in una vecchia intervista qualcuno a noi caro: «Non vedo nessun segno dell'arrivo dell'Era del Cinghiale Bianco - nemmeno fiutando l'aria come gli indiani».
Battiato per la registrazione di questo disco si avvale di musicisti di altissimo spessore: Giusto Pio dirige l’orchestra e suona il violino, insieme a lui ci sono Tullio De Piscopo (batteria e percussioni), Julius Farmer (basso), Alberto Radius (chitarra), Roberto Colombo e Antonio Ballista (tastiere) e Danilo Lorenzini e Michele Fedrigotti (pianoforte).