Luminarie di Natale a Bologna

Anche quest'anno saranno le parole di un cantautore

Curiosità

Ricordate le prime luminarie artistiche della città di Bologna?

Era dicembre 2018 e  le parole quelle de  L’anno che verrà di Lucio Dalla, bolognese innamorato della sua città, installate in via D'Azeglio,  la strada dove il cantautore ha vissuto fino alla morte nel 2012.

Poi sono state vendute all’asta:  Caro amico ti scrivo, il verso più ambito, è stato venduto subito per 10mila euro

Le altre strofe hanno  raccolto oltre 236mila euro, il ricavato ha aiutato  la Fondazione S. Orsola a ristrutturare il day hospital del reparto di oncologia pediatrica

 

Anche quest’ anno Via D’Azeglio tornerà luminosa e lo farà di nuovo con le parole di un cantautore Bolognese: Cesare Cremonini e la sua Nessuno vuole essere Robin